GNOCCHETTI VERDI CON ZUCCHINE E CAROTE


Ingredienti 2 persone:

300 gr di gnocchetti verdi
2 zucchine
1 piccola cipolla
1 carota
Olio evo, sale e pepe q.b
2 cucchiaini di concentrato di pomodoro
2 cucchiai di besciamella
Prezzemolo secco q.b

Preparazione:

Iniziare con la preparazione delle zucchine
Lavare le zucchine e privarle della parte iniziale e finale, tagliarle a dadini.
In una padella soffriggere la cipolla tritata in un po’ di olio EVO aggiungere la carota sempre tagliata a pezzettini e dopo qualche minuto  versare le zucchine e far cucinare qualche minuto aggiungendo eventualmente un po’ d’acqua; successivamente incorporare il concentrato di pomodoro, aggiustare di sale e pepe .

Ultimare così la cottura per circa 10/15minuti. ( dipende da come si vuole la consistenza delle zucchine).

Appena le zucchine saranno quasi pronti aggiungere gli gnocchetti ed amalgamare con il condimento per 5/6 minuti infine mantecare con la besciamella e completare con una spolverizzata di prezzemolo.

Ecco pronto il piatto!

È un primo estremamente semplice e veloce da preparare, il sapore delicato delle zucchine e la dolcezza delle carote si sposano benissimo con gli gnocchi verdi e la mantecatura finale con la besciamella lo renderà un piatto davvero appetitoso!!

Buon appetito 😀

BISCOTTI RICOTTA E CIOCCOLATO BIANCO FUSO


20210422_195243-01

Ingredienti:

1uovo

350 g di farina 00

150 g di zucchero

50 g di cioccolato bianco

150 g di ricotta

Scorza di 1 limone bio

100 g di burro morbido

1/2 fialetta di aroma limone

8 g di lievito

Zuccherini 

Zucchero a velo

Preparazione:

Mettere in un mixer,  l’uovo, lo zucchero ed il burro liquefatto e freddo, lavorare qualche secondo ed aggiungere la ricotta asciutta, il cioccolato bianco sciolto al microonde o bagnomaria, la scorza di limone tritata e continuare a mescolare.

Unire quindi l’aroma limone, la farina 00, il lievito ed impastare il tutto fino ad ottenere un composto abbastanza morbido ed elastico. 

Se non c’è caldo l’impasto può essere lavorato subito altrimenti in frigo 30min.

Staccare tanti piccoli pezzetti  che dovranno essere lavorati in modo da formare delle palline, poi passarle nello zucchero a velo e successivamente sulla granella di zucchero schiacciandole un pochino, in modo da farla aderire bene

20210422_181422-01

Trasferire i biscotti lnella teglia rivestita da carta forno,  cuocerli in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 20 minuti, dovranno risultare ben dorati.

Eccoli pronti !

20210422_194929-01

I biscotti alla ricotta e cioccolato bianco fuso  aromatizzati al limone , sono profumatissimi, morbidi per l’aggiunta di ricotta nell’impasto e con la superficie ruvida resa ancora più rustica per la granella di zucchero messa sopra! Davvero deliziosi, Vi consiglio di provarli subito!

CACOCCIULI CA MUDDICA (CARCIOFI CON LA MOLLICA)


INGREDIENTI:

  • Carciofi
  • Pane raffermo grattugiato
  • pecorino lunga stagionatura
  • parmiggiano reggiano
  • 2 spicchi d’ aglio
  • prezzemolo
  • sale
  • pepe
  • olio evo

PROCEDIMENTO:

Lavare i carciofi,  eliminare quasi tutto il gambo, le punte spinose e le foglie più dure e metterli a bagno in acqua e limone.

Mescolare la mollica di pane, con i formaggi grattugiati, l’aglio tagliato a pezzettini ed il prezzemolo tritato, un pizzico di sale. ( chi lo gradisce puo’ anche aggiungere acciughe e capperi)

Con il composto, imbottire i carciofi partendo dalle foglie più esterne sino a quelle più interne. Per poterli aprire più facilmente, battere il carciofo con forza su un piano duro.

Una volta preparati, possono essere cucinati in diversi modi:

In pentola

Deve essere capiente, con i bordi alti, disponendo i carciofi con il gambo rivolto verso il basso, con l’aggiunta di mezzo bicchiere d’acqua e un poco di olio, con il coperchio sopra e controllando di tanto in tanto la cottura.

Al forno

disponendo i carciofi su una teglia da forno come per la pentola, aggiungendo solo un filo d’olio. In forno per circa 45 minuti a 180 gradi statico.

Al microonde

Se il vostro elettrodomestico la prevede, con la funzione crisp, disponendo i carciofi su una teglia da crisp, con il gambo rivolto verso il basso, aggiungendo solo un filo d’olio. La cottura in questo caso è più veloce, circa 25 minuti.

Eccoli pronti !

La ricetta dei Carciofi ripieni alla siciliana, farciti con un ripieno vegetariano povero è tipica della cucina contadina, che prevede anche l’aggiunta delle “angiovi ” ( acciughe ) che danno al piatto sapore e sostanza!, in questo caso io li ho fatti senza, perché in famiglia li preferiscono semplici.

Per chi ama i carciofi è una ricetta da non perdere, può essere tranquillamente un piatto unico o un contorno o anche un secondo piatto…a voi la scelta!!!

MATTONELLA DI MELANZANE


Ingredienti x 4 persone:


2 melanzane grandi
400 gr di passata di pomodoro
Sottilette al parmigiano
Pangrattato
Bacon a fette
basilico tritato
Sale, pepe e olio evo
2 albumi

Preparazione:


Lavare le melanzane e tagliarle a fette, posizionarle in un piatto per microonde e cuocere a 900W o alla max potenza del vostro microonde x 8/10 min. circa, mettendo solo poco sale. ( ripetere l’operazione fino alla cottura di tutte le melanzane)

Con un pennello passare l’olio nello stampo da plumcake, sistemare nel fondo un paio di fettine di bacon e aggiungere qualche cucchiaio di passata di pomodoro e basilico, poi fare il primo strato con le fette di melanzana, la salsa di pomodoro e basilico, sale e pepe, 2 fette di bacon, le sottilette e l’albume sbattuto da distribuire sopra. Continuare con un altro strato fino ad esaurimento degli ingredienti, completare coprendo con la salsa e il pangrattato, olio basilico tritato.


Infornare quindi per 30 minuti a circa 200 gradi.
Lasciate raffreddare un poco, la mattonella di melanzane, e poi capovolgere in un piatto adatto, e completare con l’aggiunta di sottilette tagliate a strisce che col calore stesso si scioglieranno sopra.

Ecco pronta la mattonella di melanzane, che di base risulta leggera, perché non si friggono le melanzane, e non ci sono ingredienti che l’appesantiscono, ad eccezione del bacon che se volete potete sostituire con prosciutto cotto, fesa o altro, ma è per dare sapidità al piatto.

Questa e’ una ricetta per chi vuole mangiare con gusto e leggerezza!
Puo’ essere servita come piatto unico o tagliata a fette come antipasto o contorno.
Io la trovo irresistibile! Provatela !!

CROSTATA CREMA CHANTILLY E FRUTTA


INGREDIENTI:

PASTA FROLLA  la ricetta e’ qui:

http://wp.me/p3HD4z-8O

CREMA PASTICCERA la ricetta e’ qui:

http://wp.me/p3HD4z-9C (utilizzare metà dose)

Frutta fresca a piacere

300 gr di panna montata

Foglioline di menta

Confettini di zucchero

PREPARAZIONE

Preparata la frolla, tirarla fuori dal frigo, stenderla e sistemarla in una teglia rivestita con carta forno, ritagliare i bordi e bucherellare il fondo,  mettere dei legumi (ceci o fagioli o riso )  per evitare che si gonfi durante la cottura.
Cuocere a 180° per circa 40/45 minuti

Con la restante frolla realizzare dei biscotti con le formine preferite ( Io ho usato cuori e fiori) spennellare con latte o uovo sbattuto ed infornare 12 min circa devono risultare dorati.
Ultimate le cotture, mettere tutto a raffreddare. Nel frattempo preparare la crema chantilly incorporando la panna alla crema pasticcera, per un risultato più liscio usare le fruste elettriche velocità bassa. Togliere la frolla dallo stampo, posizionarla sul vassoio e versare la crema chantilly fino al bordo, livellando bene.

In foto i passaggi sopra descritti

Disporre sulla crostata la frutta e i biscotti secondo la vostra fantasia, se volete si possono aggiungere anche confettini di zucchero e ciliegine candite o altro per arricchire ancora di più la composizione.

Ecco la crostata pronta!

La Crostata crema chantilly e frutta  è una vera delizia per il palato. E’ un dolce ideale per la stagione primavera /estate in cui la frutta inizia a farla da padrone, soprattutto le fragole, che si abbinano con la crema chantilly perfettamente, ma si può usare qualsiasi frutta a vostro piacere, e poi arricchire con biscotti, confettini e tanto altro, il ché rende il tutto estremamente gradevole e goloso. Per queste ragioni si presta benissimo come dolce da preparare per qualsiasi occasione!

Come sempre vi invito a provare e farmi sapere se vi è piaciuta!!!

LINGUINE AL NERO DI SEPPIA


20210401_134933-01

Ingredienti x 4 persone

320 grammi di linguine
100 grammi concentrato di pomodoro
300 gr di salsa di pomodoro
2 0 3 seppie con le sacche contenenti il nero
2 spicchi d’aglio
1 bicchiere di vino bianco
1 ciuffetto di prezzemolo
Olio extravergine d’olive
Sale e pepe q.b.

Preparazione:
Pulire le seppie ed estrarre le sacche contenenti il nero, tagliarle a strisce.
Far rosolare l’aglio ed aggiungere  le seppie, sfumarle con il vino.

20210331_130612
Unire la salsa ed il concentrato, allungare con poca acqua, dopodiché versare il contenuto delle sacche delle seppie, aggiustare di sale e pepe e cuocere a fuoco moderato per trenta minuti circa.

20210331_131854
Cuocere al dente le linguine in abbondante acqua salata, scolarle e condirle con la salsa al nero delle seppie.

Ecco qui servita la pasta al nero di seppia !!

La pasta al nero di seppia (pasta co nivuru ‘ra siccia) è una delle più riconoscibili e famose della tradizionale cucina siciliana, diciamo che non ammette mezze misure: o se ne va pazzi o si odia. Ovviamente appartengo alla prima categoria e, quando riesco a trovare delle seppie belle fresche colgo l’occasione al volo per prepararla!

Io vi consiglio di provarla sono sicura che al primo assaggio vi conquistera’ !!

20160731_141615 (1)

PAPPARDELLE CON CAVOLFIORE


Ingredienti:

200 gr pasta fresca pappardelle

1 spicchio d’aglio

Olio evo

Sale Peperoncino

Prezzemolo

6 olive nere

4 acciughe

Cavolfiore piccolo

2 Pomodori

1 cucchiaio di concentrato

Preparazione:

Cominciare a lavare bene il cavolfiore, selezionare tutte le cimette e se teneri anche le foglie e i gambi, dopodiché tritare tutto con un robot da cucina.

Passare alla preparazione del condimento, soffriggendo l’aglio per qualche istante, aggiungere i pomodori tagliati a pezzetti, le acciughe e olive denocciolate e fare andare a fuoco basso per sciogliere le acciughe, dopo aggiungere il cavolfiore tritato, con il cucchiaio di concentrato e lasciare insaporire il tutto per circa 10 min. aggiungendo sale e peperoncino.

Nel frattempo lessare la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente e saltarla nella padella con il condimento, aggiungendo una manciata di prezzemolo tritato.

Servire subito, con una grattugiata di parmigiano, se gradito.

Ecco qui le Pappardelle al cavolfiore pronti!

Il risultato è un piatto leggero ma pieno di sapore !!

La dolcezza del cavolfiore si sposa benissimo con la sapidità delle acciughe e delle olive e la nota un pò piccante del peperoncino non guasta.

Inoltre con questa preparazione evitiamo di sbollentare il cavolfiore, preservando le proprietà nutrizionali, che come sappiamo in parte si disperdono nell’acqua, ed essendo tritato, la cottura direttamente in padella sarà più veloce!

Come dico sempre provare per credere.. e poi fatemi sapere se vi è piaciuta questa ricetta!

Buon pranzo 😋