PANE ALLA ZUCCA


Ingredienti:

  • 1kg di semola rimacinata
  • 600 gr circa di acqua
  • 25 gr di lievito di birra fresco
  • un cucchiaino di miele
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 30 grammi di sale
  • 600 gr di purea di zucca
  • Semi di zucca q.b.

Preparazione:

Tagliare la zucca a cubetti e cuocerla al microonde per 7/8 minuti
Una volta cotta,  aggiungere un poco di sale, frullare e fare raffreddare.

Mettere la farina in una ciotola. A parte sciogliete il lievito assieme al miele ed all’olio in 50 g dell’acqua totale. Mescolare e versate sulla farina.

Aggiungere la purea di zucca e poi pian piano il resto dell’acqua azionando la planetaria prima a velicita’ bassa e poi aumentando di 1 scatto.

Per ultimo aggiungere il sale e far amalgamare ancora qualche minuto. (Regolatevi in base alla consistenza dell’impasto se aggiungere ancora un poco di farina).

Portare l’impasto su una spianatoia infarinata, formare una palla e trasferirIa in una ciotola.

(In foto i vari passaggi)

Coprire con un canovaccio e mettere a lievitare per almeno 4 ore in un luogo caldo e asciutto. ( Io nel mio forno ho preimpostata la funzione specifica per la lievitazione che mi consente di tenere l’impasto ad una temperatura perfetta  (circa 30 gradi )

Trascorso il tempo togliere l’impasto dalla ciotola e metteterlo sulla spianatoia infarinata.

Lavorarlo con le mani e dividerlo in  panetti, poi con dello spago da cucina unto con l’olio d’oliva, procedere a dare ad ogni panetto una forma simile alla zucca, intrecciandolo per ottenere otto spicchi.

Trasferire i panetti su una leccarda coperta da carta forno e mettere a lievitare ancora per almeno 4 ore.

Dopo la seconda lievitazione,

scaldare il forno, poi portarlo a 200 gradi ed infornare il pane per circa 35 minuti. (Anche qui dipende dal proprio forno per cui regolarsi di conseguenza ).

Ecco qui il pane pronto!

Il pane alla zucca è un’idea sfiziosa da realizzare per portare in tavola qualcosa di saporito e invitante, caratterizzato dai sapori e colori dell’autunno, infatti il pane assume una colorazione arancione come l’ortaggio e basta lo spago da cucina per dare la forma di una zucca.

È inoltre versatile perché si può gustare semplicemente con salumi e formaggi o come accompagnamento al pasto!

PANINI DI SEMOLA AL LATTE


 

Ingredienti:
500 g di semola rimacinata
300 g di latte
12 g di sale
1 cucchiaino di olio EVO
8 g di lievito di birra
1 cucchiaino di miele

Preparazione:

Mettere la farina nella ciotola della planetaria.  A parte sciogliere il lievito assieme al miele ed all’olio nel latte tiepido e poi versare sulla farina.

Azionare la planetaria prima a velicita’ bassa e poi aumentando di 1 scatto.

Per ultimo aggiungete il sale e far amalgamare ancora qualche minuto.

Portare l’impasto su una spianatoia infarinata, formare una palla e trasferIa in una ciotola.

Coprire con un canovaccio e mettete a lievitare per circa 2 ore in un luogo caldo e asciutto fino al raddoppio del suo volume     ( Io nel mio forno ho preimpostata la funzione specifica per la lievitazione che mi consente di tenere l’impasto ad una temperatura perfetta  (circa 30 gradi )

Trascorso il tempo togliere l’impasto dalla ciotola e metteterlo sulla spianatoia infarinata.

Formare i panini di circa 50 gr,

trasferirli su una leccarda coperta da carta da forno,  con un pennello bagnare la superficie con il latte e porre a lievitare per circa 4 ore.

Scaldare il forno alla temperatura massima poi portarlo a 200 gradi ed infornare il pane per circa 35 minuti. (Anche qui dipende dal proprio forno per cui regolarsi di conseguenza )

Mettere un pentolino con un pò d’acqua sul fondo del forno per rendere umido l’ambiente ed evitare che il pane si secchi eccessivamente.

Ecco qui i panini pronti! 😀

I panini di semola al latte sono semplici bocconcini soffici e morbidi con una bella superficie ambrata ed un profumo inebriante! Risultano essere versatili perché si sposano perfettamente sia con il dolce che con il salato! Intanto stamattina le ho subito provate con un goloso strato di Nutella e dirvi che sono irresistibili è dire poco!

CIABATTE DI SEMOLA RIMACINATA CON LIEVITO DI BIRRA E OLIO EVO


 

Ingredienti:

  • 500 gr di semola rimacinata
  • 325 g di acqua
  • 10 grammi di lievito di birra fresco
  • un cucchiaino di miele
  • un cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 12 grammi di sale

Preparazione:

Mettere la farina in una ciotola. A parte sciogliete il lievito assieme al miele ed all’olio in 50 g dell’acqua totale. Mescolare e versate sulla farina.

Aggiungere poi pian piano il resto dell’acqua azionando la planetaria prima a velicita’ bassa e poi aumentando di 1 scatto.

Per ultimo aggiungere il sale e far amalgamare ancora qualche minuto.

Portare l’impasto su una spianatoia infarinata, formare una palla e trasferirIa in una ciotola.

Coprire con un canovaccio e mettere a lievitare per circa 2 ore in un luogo caldo e asciutto. ( Io nel mio forno ho preimpostata la funzione specifica per la lievitazione che mi consente di tenere l’impasto ad una temperatura perfetta  (circa 30 gradi )

Trascorso il tempo togliere l’impasto dalla ciotola e metteterlo sulla spianatoia infarinata.

Lavorarlo con le mani,  formare le ciabatte e trasferirle su una leccarda coperta da carta forno,

spolverare ancora con un po’ di farina, e mettere a lievitare ancora per almeno 4 ore.

Scaldare il forno alla temperatura massima poi portatelo a 200 gradi ed infornare il pane per circa 35 minuti. (Anche qui dipende dal proprio forno per cui regolarsi di conseguenza )

Un trucchetto per ottenere un pane croccante fuori e morbido dentro è quello di rendere umido l’ambiente, mettendo un pentolino con un pò d’acqua sul fondo del forno.

Ecco qui il pane pronto!

Le ciabatte di semola rimacinata di grano duro sono una delle varianti di questo tipo di pane squisito, croccante fuori e morbido dentro!

La semola di grano duro e l’olio extravergine d’oliva, conferiscono alle ciabatte, fraganza e profumi unici.

PANE CON FARINA MIXBREAD CIABATTA LIDL


Come vi avevo anticipato nel precedente post relativo al pane fatto con la farina mixbread della Lidl,  oggi vi parlo del secondo tipo di farina che ho provato visto il perdurare della mancanza del lievito nei supermercati in questi tempi tragici di epidemia Covid 19.

Vi anticipo subito che il risultato è soddisfacente, il pane e’ morbido ma con crosta croccante e sopratutto anche questo facilissimo da fare.

Questo è un mix già pronto con all’interno principalmente:

86% di farina di frumento, 6% semola di grano duro, il sale, lievito secco

X 1 kg di farina ho utilizzato:

  • 1 cucchiaio scarso di olio evo;
  • 1 cucchiaino scarso di sale;
  • 720 ml acqua tiepida
  • Semi di zucca q.b.

Anche in questo caso ho cambiato qualcosa rispetto alle indicazioni sulla confezione, in quanto il risultato sarebbe stato di un impasto più molliccio ed ho aggiunto sale ed olio evo per avere un pane più saporito.

La preparazione è uguale al precedente post, la riporto anche qui:

Mettere tutto in planetaria con gancio a velocità minima, per poi aumentarla tra 1 e 2 e lavorare per circa 5 minuti.

Anche per la lievitazione, ho optato per far riposare l’impasto  per un tempo maggiore rispetto a quanto indicato nella confezione circa 4 ore.

Trascorso questo tempo riprendere l’impasto adagiarlo su una spianatoia con un po’ di farina per evitare che possa appiccicare, e proseguire realizzando una forma di ciabatta oppure come ho fatto io, dividerlo in varie parti,  e formare dei panini, cercando di non lavorare troppo l’ impasto, così da non far perdere il gonfiore dovuto dalla lievitazione.

Appoggiare i panini realizzati su una leccarda rivestita con carta forno e praticare delle piccole incisioni.

Fare lievitare nuovamente per altre 2 ore (o piu’) perchè la doppia lievitazione renderà il pane ben areato e più morbido.

Se vi piace potete aggiungere dei semi ( io ho usato quelli di zucca)

Trascorso questo periodo di tempo, infornare in forno preriscaldato a 230°C per 10 minuti, questo permetterà la formazione della crosticina croccante.

Passati i 10 minuti scendere la temperatura del forno a 200°C e cuocere per altri 25 minuti circa. (Dipende molto del vostro forno, per esempio il mio che è un Whirlpool 6^ senso, ha una funzione preimpostata per la cottura del pane che è veramente eccezionale).

Eccolo pronto 😉

Una volta sfornato, questo pane servito caldo sparirà in un momento , ma se volete potete congelarlo per qualche giorno così da avere del pane fresco ogni volta che si ha necessità, evitando di uscire per acquistarlo.

Spero di avervi dato un suggerimento alternativo che secondo me è molto utile visto l’obbligo di restare a casa!