CALZA DELLA BEFANA DI FROLLA FIORITA


Pasta frolla

per la ricetta seguire il link
https://wp.me/p3HD4z-8O

Copertura per calza

70 gr di cioccolato bianco

50 gr di cioccolato fondente (servirà anche x attaccare i biscotti sulla calza)

Ripieno per i fiori di frolla

Marmellata di vari gusti 

Crema di nocciole

Altre preparazione a proprio piacere 

Coperture per i fiori

Mandorle, pistacchio, cioccolato, in granella o a scaglie 

Zuccherini colorati

Codette colorate

Per completare la calza 

Cioccolatini o caramelle 

Procedimento:

Stendere la frolla con un matterello, mettendo sotto un foglio di carta forno, disegnare una calza della forma e della grandezza che più ci aggrada, e ritagliarla; con un altro pezzetto di frolla ricavare un cordoncino e realizzare un fiocchetto, un bordo per il tallone e uno per la punta e applicare sulla calza esercitando una leggera pressione.

Trasferire la calza nella teglia ed infornare a 170 gradi per circa 15 minuti ( regolarsi con il proprio forno,  la calza deve risultare dorata ).

Nel frattempo sciogliere a bagnomaria il cioccolato bianco e appena la calza sarà pronta, ricoprire tutta la superficie con un pennello. 

Sciogliere poi a bagnomaria il cioccolato fondente e con un pennellino applicarlo sul fiocco e sui bordi.

Passare a questo punto alla realizzazione dei fiori di dimensioni e farcitura diverse, asseconda delle nostre preferenze si può usare marmellata, crema di gianduia o altro.

Stendere la frolla e ricavare con degli stampi di almeno 3 dimensioni diverse, le forme dei fiori, sia quelli interi che serviranno come basi sia quelli “bucati” che si metteranno sopra.

Trasferire i biscotti in una teglia, spennellare con l’uovo sbattuto e infornare a 170° gradi per 15 min. circa

Quando saranno pronti, farcire e decorare a piacere.

COTOGNATA AI CANDITI


Ingredienti:

1kg di mele cotogne ridotte in purea

800 gr di zucchero1

1/2 limone

Canditi

Procedimento:

Lavare le mele cotogne e metterle a cuocere in una pentola piena di acqua e mezzo limone. Ci vorranno 30 -40 min. Scolare le mele e tagliarle  a metà in modo che si raffreddino più velocemente. Pelarle, levare i torsoli, tagliarle a pezzi grossolani e frullare.
Trasferire la purea di cotogne in una pentola capiente aggiungere lo zucchero, il succo di mezzo limone e mescolare bene il composto.


Mettere sul fuoco e mescolare continuamente finchè la crema solleva il bollore, a questo punto continuare per ancora per 30min. sempre mescolando.
Preparare le formine o pirottini mettendo sul fondo uno strato di canditi, versare sopra la pure e pareggiare la superficie.

Lasciare asciugare per una settimana coprendo con un panno. Trascorso il tempo di riposo  capovolgere le formine e lasciare asciugare per un’altra settima.

Ecco qua le cotognate con la frutta candita!

La Cotognata è una straordinaria marmellata “dura” che viene preparata in Sicilia con le mele cotogne. La Ricetta della Cotognata, diffusa in quasi tutta la Sicilia e in particolar modo nell’area orientale, è un’eredità della dominazione spagnola💃🏻 e tutt’oggi si tramanda di generazione in generazione 😉
Qui nel blog trovate anche la ricetta classica, ma oggi ho voluto proporvi questa mia personale alternativa che la rende perfetta come dolce da consumare nelle festività natalizie 🌲 o regalare a parenti e amici insieme magari ai biscotti di natale!

Spero di avervi dato una bella idea 😉

CONFETTURA DI ALBICOCCHE


Ingredienti:

1Kg di albicocche

500 gr di zucchero

30 gr di pectina

Preparazione:

Lavare la frutta, se Bio lasciare la buccia, tagiiarla a pezzetti o passarla nel robot se si preferisce ridurla in purea.

Mettere in una pentola a fuoco medio la frutta cosi preparata, aggiungere lo zucchero e la pectina e portare ad ebollizione.

Dopo circa 15/ 20 minuti dal bollore spegnere il fuoco.

Sterilizzare i vasetti e riempirli  con la confettura ancora calda, sigillarli ermeticamente e capovolgerli per 5 minuti per creare il vuoto d’aria.

Conservare i vasetti in un luogo fresco e asciutto

Ecco qui la confettura di albicocche pronta da gustare per la colazione o la merenda o per farcire biscotti e torte.

SBRISOLONA MARMELLATA E MASCARPONE


 

Ingredienti :

  • 350 g di farina 00
  • 150 g di zucchero
  • 100 g di burro ammorbidito
  • 1 uovo
  • 1 bustina lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina

Farcitura:

  • 350 g di marmellata
  • 250 g di mascarpone
  • 1 uovo
  • Zucchero q.b.

Preparazione:

In una ciotola capiente setacciare la farina, il lievito e la vanillina, aggiungere lo zucchero, l’uovo, il burro ammorbidito e un pizzico di sale.
Amalgamare bene tutti gli ingredienti e impastare fino ad ottenere un composto sabbioso, da non compattare.
L’impasto deve rimanere in grumi.
Rivestire il fondo di una teglia a cerniera (diametro 26 cm) con carta forno. Versare all’interno della teglia metà del composto sbriciolato. Pressare leggermente la superficie per rendere la base della sbriciolata più compatta e spalmare sopra la marmellata.

Preparare una crema di mascarpone amalgamando quest’ultimo con un uovo e qualche cucchiaio di zucchero.
Versare la crema così ottenuta nella base

e completare ricoprendo tutta la superficie con la restante parte di frolla sbriciolata.
Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 40/50 minuti.
Lasciare raffreddare la torta ed una volta cotta, estrarre dalla teglia e trasferire su un piatto da portata.

Ecco pronta la sbriciolata alla marmellata e mascarpone, in questo caso ho utilizzato una marmellata di arance fatta in casa ma chiaramente si può utilizzare qualsiasi gusto a piacere.
È un dolce che si presta per qualsiasi occasione, dalla colazione al dopo cena
… una fetta è sempre perfetta 😁😁

SBRICIOLATA ALLA MARMELLATA


Ingredienti :

  • 350 g di farina 00
  • 150 g di zucchero
  • 100 g di burro ammorbidito
  • 1 uovo
  • 1 bustina lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • un pizzico di sale
  • 350 g di marmellata  (gusto a scelta)

Preparazione:

In una ciotola capiente setacciare la farina, il lievito e la vanillina, aggiungere lo zucchero, l’uovo, il burro ammorbidito e un pizzico di sale.
Amalgamare bene tutti gli ingredienti e impastare fino ad ottenere un composto sabbioso, da non compattare. L’impasto deve rimanere in grumi.
Rivestire il fondo di una teglia a cerniera (diametro 26 cm) con carta forno. Versare all’interno della teglia metà del composto sbriciolato,

pressare leggermente la superficie per rendere la base della sbriciolata più compatta e spalmare sopra la marmellata.


Completare ricoprendo tutta la superficie con la restante parte di frolla sbriciolata.
Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti. Lasciare raffreddare la torta una volta cotta, estrarre dalla teglia e trasferire su un piatto da portata. Spolverizzare la torta sbriciolata con zucchero a velo.

Ecco pronta la sbriciolata alla marmellata, in questo caso ho utilizzato una marmellata di pesche fatta in casa ma chiaramente si può utilizzare qualsiasi tipo di marmellata.

É un dolce semplice e veloce da realizzare, perfetto per la colazione e la merenda, non so per gli altri momenti della giornata, perché finisce subito!! 😂😂

CONFETTURA DI PESCHE NOCI


2016-07-05 07.37.01

Ingredienti:

1Kg di Pesche noci

500 gr di zucchero

30 gr di pectina

Preparazione:

Lavare la frutta, sbucciarla e passarla nel robot per ridurla in purea, lasciando alcuni pezzetti di  polpa.

Mettere in una pentola a fuoco medio sia la purea che i pezzettini di polpa, aggiungere lo zucchero e la pectina e portare ad ebollizione.

Dopo circa 15/ 20 minuti dal bollore spegnere il fuoco.

Sterilizzare i vasetti e riempirli  con la marmellata ancora calda, sigillarli ermeticamente e capovolgerli per 5 minuti per creare il vuoto d’aria.2016-07-05 07.35.49

Conservare in un luogo asciutto, al riparo dalla luce.2016-07-05 07.35.16

CONFETTURA DI FICHI


2016-08-09 07.46.171Ingredienti:

1Kg di Fichi

500 gr di zucchero

30 gr di pectina(facoltativa)

Preparazione:

Sbucciare i fichi e tagliarli in 4 pezzi, metterli in una pentola a fuoco medio , aggiungere lo zucchero e la pectina (la pectina e’ un addensante, se l’aggiungiamo non occorre attendere tempi di cottura lunghi, se non la vogliamo usare il composto deve cuocere il doppio) e portare ad ebollizione.
Dopo circa 15/ 20 minuti dal bollore spegnere il fuoco.

PicMonkey Collage (1)
Sterilizzare i vasetti riempiendo una pentola d’acqua, finché non copre tutti i barattoli e portare ad ebollizione, fare poi andare a fuoco medio per mezz’ora.
Trascorso il tempo, prendere vasetti e coperchi e farli scolare capovolti. Quando saranno asciutti, riempirli  con la marmellata ancora calda, sigillarli ermeticamente e capovolgerli per 5 minuti per creare il vuoto d’aria.
Conservare in un luogo asciutto, al riparo dalla luce.

Ecco qui la confettura di fichi pronta, una vera delizia per il palato! La confettura di fichi si abbina benissimo anche ai formaggi importanti, saporiti e di media stagionatura oltre che per farcire torte e crostate!2016-08-09 07.46.271

CROSTATA CON MARMELLATA E CREMA DI RICOTTA


2015-09-27 14.17.35Ingredienti:
PASTA FROLLA  qui la ricetta http://wp.me/p3HD4z-8O

1/2 vasetto di marmellata ciliegia o fragola

Per la crema di ricotta:

Limoncello o rum  1 cucchiaio
Ricotta gr 250
Uova  1
Zucchero g 100

1 uovo per spennellare

PROCEDIMENTO:

Preparare la frolla come indicato nella ricetta e farla riposare in frigo, nel frattempo preparare il ripieno, mettendo in una terrina  la ricotta (privatela dell’acqua se necessario),  lo zucchero, l’uovo ed il limoncello o rum e mescolare con un cucchiaio.
Prendere una stampo da crostata, imburrare e poi infarinare o utilizzare la carta forno.
Stendere la frolla, lasciando da parte una piccola quantita’ per fare le strisce, trasferirla sullo stampo, togliere l’impasto in eccesso,  sagomare i bordi, bucherellare il fondo e poi versare sopra  la confettura , spalmandola su tutta la superficie. PicMonkey Collage
A questo punto versare la crema di ricotta, livellare bene la superficie, creare delle strisce  e posizionarle sulla crostata, incrociandole tra di loro.
Infine spennellate con l’uovo  e  infornare a 180° per circa 50 minuti.
Eccola pronta .. una delizia per il palato! 🙂

2015-09-27 13.19.44

STRUDEL DI MELE


2013-07-31 14.28.59INGREDIENTI:

1 rotolo di pasta sfoglia
3 mele di medie dimensioni
Trito di mandorle o noci o pinoli (quello che preferite)
3 cucchiai di uvetta
50 gr burro
cannella, rum q.b.
3/4 cucchiai di  zucchero
zucchero di canna
marmella q.b.

PREPARAZIONE:

Sbucciare le mele e tagliarle a pezzettini, mettere l’uva passa a macerare nel rum.
In un padella, far sciogliere il burro, aggiungere le  mele, la cannella, 3/4 cucchiai  di zucchero , l’uvetta con il rum ed il trito di mandorle o noci o pinoli.
Fate appassire  le mele (senza disfarle ) e poi fatele raffreddare.
Stendere il rettangolo di pasta sfoglia, spalmare sopra la marmellata (io ne metto un velo per evitare che venga troppo dolce) distribuire il  potpourri alle mele ,  arrotolare, spennellare con il latte e mettere sopra zucchero di canna e cannella.
strudel di mele
Infornare a 200° , 20 min.  o fino a che sarà  dorato.
Prima di servire, spolverare con zucchero a velo.
Eccolo pronto! Un concentrato di bonta’ 🙂
strudel

CROSTATA CACAO ALLE PESCHE


Ingredienti
PASTA FROLLA AL CACAO qui la ricetta  http://wp.me/p3HD4z-mW

Per il ripieno:
marmellata alla pesca
700 gr di pesche gialle
Zucchero di canna q.b.

Procedimento

Preparare la frolla seguendo il link, e mettere in frigo.
Trascorso il tempo necessario, prendere la frolla e  con un matterello stendere una sfoglia di 0,5 cm di spessore e foderare una teglia rivestita con carta forno. Con una rotella, eliminate dal bordo superiore, la pasta in eccesso.
Distribuire la marmellata di pesche,  aggiungere le pesche tagliate a fettine , cospargere lo zucchero di canna ed infine anche delle decorazioni di pasta frolla,  ricavati con le formine per biscotti.PicMonkey Collage7

Infornare a forno caldo a 180° per 45 minuti.  (regolarsi sempre con il proprio forno).
Eccola pronta …super golosa! 🙂
2014-10-08 14.38.51